Come festeggiare la festa dei nonni

Mariella D'Ippolito

Festa dei nonni

Introdotta negli Stati Uniti nel 1978, durante la presidenza di Jimmy Carter, dietro la proposta di una casalinga, Marian McQuade,  madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti, con l’ obiettivo di infondere alle nuove generazioni, l’ importanza della relazione con i propri nonni, portatori di conoscenza ed esperienza, la Festa dei nonni è stata introdotta in Italia nell’ anno 2005, per celebrare il ruolo svolto dai nonni all’ interno della famiglia e della società. Viene festeggiata il 2 ottobre, data in cui la chiesa celebra gli Angeli custodi. E proprio per tale ricorrenza, che abbiamo pensato di ricordarli anche noi, proponendo alle mamme delle iniziative da condividere con i propri figli. Del resto mancano pochi giorni e allora,  organizziamo un pensierino carino da regalare ai nonni! Non tutti i bambini hanno la fortuna di avere i nonni, ma in tanti hanno la fortuna di  poter contare sulla loro presenza e sostegno quotidiano. C’è il nonno che porta e riprende il nipotino dalla scuola, la nonna che si sostituisce alla baby-sitter. Il rapporto nipote-nonno, come tutte la relazioni, va costruito giorno per giorno: i nonni rivivono sensazioni e sentimenti di quando erano genitori e i piccoli riconoscono nei nonni una figura puramente ludica e permissiva. È un rapporto fatto di complicità, amore e dolcezza. Diamoci da fare allora! Per il 2 ottobre, prepariamo insieme ai nostri figli un dolce e realizziamo un bigliettino, da poter regalare ai nonni. Iniziamo con il preparare il dolce. Cosa ne dite dei:

Biscotti della nonna

Biscotti della nonna

Ingredienti:

500gr di farina

225g di zucchero

3 uova 125ml di latte

50 ml di olio di oliva

1 limone

15g di ammoniaca per dolci (tranquille è un agente lievitante usato in pasticceria)

Preparazione:

In una terrina amalgamate bene le uova, lo zucchero,  il succo e la buccia grattugiata del limone.
Unire un po’ per volta la farina setacciata, l’ammoniaca, l’olio e il latte.
Imburrare bene una teglia e, mettervi il composto a cucchiaiate, distanziandole bene l’una dall’altra.
Spolverizzare i biscotti con un po’ di zucchero.
Cuocere i biscotti in forno caldo.
I biscotti che usciranno saranno morbidissimi!

E per finire!

C’è un Nonno di R. Piumini

C’è un nonno in disparte
che gioca alle carte,
le gioca da solo:
nessuno lo vuole.

C’è un nonno in giardino
che beve del vino,
lo beve da solo:
nessuno Io vuole.

C’è un nonno per strada
non so dove vada,
cammina da solo:
nessuno lo vuole.

C’è un nonno che dorme
speriamo che in sogno
qualcuno ci sia in sua compagnia.

 

E ancora……semplicemente……”Grazie di esistere.”