Bonus Bebè 2015, istruzioni per ottenerlo

Bonus-bebe-2015-richiesta

Non avete ancora avuto la possibilità di ottenere il tanto nominato bonus bebè? Dall’11 maggio è possibile fare la richiesta ma come si fa a ottenerlo?

Si tratta di un dubbio che avvolge la maggior parte dei genitori che non hanno mai sentito parlare di questa possibilità, ecco un breve articolo con tutte le informazioni utili.
Requisiti necessari
Non è un bonus che possono richiedere tutte le neomamme, infatti, sono previsti dei requisiti per ottenere quest’aiuto da parte del governo. Per esempio le famiglie in che fase di dichiarazione di reddito hanno presentato un Isee annuale di 25 mila euro, possono richiederlo per ogni figlio a nato o adottato.
I nuclei familiari che hanno questo vantaggio, possono fare richiesta per ottenere il riconoscimento del bonus in modo immediato e guadagnare 960,00 euro all’anno. Posso sembrare pochi ma per una famiglia con dei problemi economici, 80 euro in più al mese fanno la differenza.
Desideriamo ricordare che tale importo viene corrisposto fino al terzo anno del bambino o dall’entrata all’interno del nucleo famigliare che ne fa richiesto. Le famiglie che hanno un tetto di guadagno che non supera i 7 mila euro l’anno, hanno diritto all’importo raddoppiato per riuscire a mantenere il bambino senza problemi.
Come presentare la richiesta del bonus?
Possono inviare o presentare la documentazione entrambi i genitori del piccolo. L’unica richiesta è che i genitori risulti residenti in Italia e convivente con il figlio. Lo stato richiede di essere cittadini italiani, comunitario e nel caso di extracomunitari deve essere presente un permesso di lavoro valido. Non esistono uffici in cui recarsi o indirizzi di posta a cui spedire la documentazione, dovete solo ricordarvi che la domanda va fatta entro 90 giorni dalla nascita del bimbo e va inoltrata esclusivamente per via telematica all’inps.
Potete collegarvi al sito ufficiale del centro più vicino, oppure tramite patronati o contact center telefonico.