Tendenze autunno/inverno 2013/2014: ritorno in grande stile

Davide De Rose

Tendenze-autunno-inverno-2013-2014-STYLIGHT

La nuova stagione autunno/inverno 2013/2014 ha in programma un ritorno in grande stile dei grandi classici della moda. Tiri un sospiro di sollievo, dunque, chi proprio non si fosse trovato a proprio agio con i colori sgargianti dell’anno scorso: quest’anno, il nero torna in voga a tutta forza, dando comunque spazio a diverse sfumature più vivaci ma sempre accoppiate a colori sobri. Il bianco è anche un grande ritorno, insieme a diverse sfumature di grigio.

Sulle passerelle dedicate alla prossima stagione dominano anche diversi tipi di stampe particolarmente creative.

Si inizia già a notare come lo streetwear stia già dando il meritato spazio al ritorno delle stampe tartan, direttamente dai kilt scozzesi fino a gonne, giacche e camicie di ogni sorta. L’animalier e il camouflage rimangono anch’essi irrinunciabili per le fashioniste di tutto il mondo, e guadagnano sempre più spazio su diverse tipologie di capi. Il camouflage rimane un must per giacche, specialmente parka, per lui e per lei, mentre l’animalier è ormai must sulle pellicce.

E proprio con le pellicce si comincia quando si parla di stili intramontabili che sembrano non avere intenzione di abbandonare le passerelle. Sempre meglio se faux, la pelliccia resta un must-have, di ogni lunghezza per quanto riguarda sia il taglio che il pelo.

Influenze neo grunge, stile mannish e tendenza tomboy  Anche gli altri stili di tendenza sono principalmente grandi ritorni del passato: dalle influenze neo grunge che riportano in voga grandi camicie di flanella e anfibi firmati Dr. Martens, a quelle in stile mannish che propongono gilet e blazer dal taglio maschile. L’amore per la tendenza tomboy è riscontrabile anche nel ritorno di scarpe basse con lacci, tradizionalmente da uomo.

Le stesse decorazioni di capi e accessori si fanno esuberanti: restano le borchie in ogni forma e dimensione e approdano in passerella influenze anni ’20 con motivi che richiamano l’art decò. Dagli anni ’20 arrivano anche diversi tipi di piume, atte a impreziosire outfit e accessori delle fashioniste che vogliono osare di più. Per quanto riguarda le calzature, prepariamoci ad accogliere la ricomparsa sia di scarpe a punta che di tacchi quadrati, in competizione tra loro per il titolo di tipo scarpa alta più amata.

credit photo: STYLIGHT

Gallerie Foto