Missoni collezione moda autunno inverno 2017-2018

Caterina Stabile

Missoni collezione moda autunno inverno 2017-2018

La collezione moda autunno inverno 2017-2018 presentata dalla maison Missoni oltre ad affidarsi agli iconici motivi geometrici e zigzaganti in versione multicolor promuove l’idea di una femminilità attuale preparata ad affrontare i conflitti ed i dilemmi della società contemporanea.

La stilista Angela Missoni ha realizzato una linea di abbigliamento dinamica e glamour che si rivolge ad una donna decisa, il cui look prevede un mix di dettagli cari alla cifra stilistica della maison a cui si uniscono nuovi elementi come la pelliccia intarsiata, capi oversize o stretch.

 

 

La donna Missoni incarna una donna metropolitana avvolta da un flair artistico che ama creare il suo look partendo da diversi giochi di sovrapposizioni e pennellate cromatiche energetiche. I capi di abbigliamento scelti per accompagnare la donna italiana danno forma ad un look urbano caratterizzato dalla presenza visiva degli iconici motivi a zigzag abbinati a filati cachemire, spazio poi a righe verticali decise che prendono forma su cappotti, maglie ed abiti. Il guardaroba della donna Missoni include maglie follate compatte e morbide, maglie in cachemire effetto pelliccia, camicie, maxi cardigan, gilet, leggings aderenti, tailleur dagli ampi pantaloni in coordinato con giacche dal taglio maschile decorate da patchwork 3D e motivi a righe e quadretti electromelange, abiti in maglia plissè, cappotti di maglia telaio multicolor, boleri e frange in seta e lurex.

Collezione Missoni 2017-2018 Moda donna autunno inverno

Per quanto riguarda gli accessori scelti per completare la collezione moda Missoni autunno inverno 2017-2018 si mettono in evidenza diversi modelli di sneakers in versione flat con stampe ad effetto, seguono diverse stringate con lacci in maglieria ed anche degli eleganti sandali patchwork in pelle dai colori metallizzati che svettano maestosi su tacchi alti. Angela Missoni ha scelto lo show della collezione moda autunno inverno 2017 2018 per lanciare un messaggio di pace, focalizzando l’attenzione soprattutto sulle rivendicazioni dei diritti delle donne e delle minoranze scegliendo un accessorio che si spoglia del suo impatto fashion per diventare un simbolo capace di comunicare un messaggio universale, e così pussyhat, il cappellino rosa in maglia con le orecchie da gatto, è diventato il simbolo della lotta al sessismo, lo stesso cappello di lana con le orecchie a punta è stato indossato da milioni di donne americane alla Women’s march dopo l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, da allora The Pussyhat Project ha dato vita ad una reazione globale.

Gallerie Foto