Il jeans rimane un capo irrinunciabile per ogni fashion addicted

Davide De Rose

moda-jeans-2013

Il jeans non passa mai di moda, neanche in estate, quando le alte temperature porterebbero a preferire capi più leggeri. Il denim si adegua al clima e il tessuto viene reso più morbido e confortevole, rendendo i jeans un’ottima alternativa anche nelle giornate calde.

Nati come abiti da lavoro per gli operai, ora il loro utilizzo è stato assolutamente sdoganato in qualsiasi contesto e la maggior parte dei brand di alta moda presentano almeno un capo in denim.  Dunque, questi jeans sono un trend intramontabile indossati a tutte le età e adatti ad ogni situazione.

Per l’estate, il jeans è declinato in tutti i modi possibili. Dalle varianti fluo ai colori pastello, dal blue navy al celeste scolorito, i jeans sono presenti in ogni guardaroba anche perché aiutano a sdrammatizzare e a rendere meno formale anche l’abbigliamento più ingessato. In altri casi, invece, se abbinati a camicie e bluse più eleganti, possono addirittura donare un aspetto glamour e sofisticato.

Chi vuole osare con unlook più aggressivo e colorato può optare per i jeans dai colori fluo – dal rosa corallo al giallo capri – magari abbinati a un modello skinny con risvolto, perfetto per essere indossati con le ballerine o con gli infradito bassi.  Gli skynny piacciono molto anche alle celeb. Ad esempio, Sienna Miller li abbina a sandali vertiginosi, Sandra Bullock li indossa con tacco altissimo e plateau, mentre Keira Knightley ricorre agli stivali di cuoio. Questi jeans non sono però indossabili da chiunque, poiché bisogna avere un fisico snello e asciutto. Occorre quindi scegliere il modello che più si addice alla propria corporatura, in modo tale da esaltare le forme.

Un look vintage – ideale per le giornate estive – è conferito dai jeans dalla colorazione intensa tra l’indaco e l’azzurro mare. Dedicato alle più giovani è il jeggins, il jeans stretch dal lavaggio chiaro, da indossare con maxi canotte per equilibrare e creare contrasto tra linee e misure. Sono bon ton invece i mini-dress anni Sessanta in denim. Dedicate alle pin up anni Cinquanta gli hot pants in denim, da indossare con le camicie o i top a fior che lasciano intravedere l’ombelico per essere giocose, ma allo stesso tempo sensuali. Le stampe jungle e floreali su jeans a zampa d’elefante, invece, ricordano gli anni Settanta e il look da figlie dei fiori: immancabili le zeppe “coperte” dalla larga gamba del denim.

[adsenseyu2]

Il jeans rimarrà sempre il protagonista indiscusso anche per la moda del prossimo autunno-inverno 2013,  abbandonando però le tinte forti e i colori fluo, per lasciare spazio ai classici nero, grigio e blu.

 

Gallerie Foto