Gucci primavera estate 2018: Lo stile eclettico di Alessandro Michele

Caterina Stabile

Gucci primavera estate 2018: Lo stile eclettico di Alessandro Michele

La maison Gucci ha presentato una collezione moda per la primavera estate 2018 nella quale convergono stili differenti che traggono ispirazione da periodi storici lontani e da culture diverse all’insegna di un look originale ed anticonformista. A dominare questa linea di abbigliamento sono soprattutto i colori vivaci, le finiture metal, gli anni ’80,  i fiocchi oversize, le spalline ampie, le applicazioni di paillettes, i collant tempestati di brillanti.

Lo stilista Alessandro Michele ha scelto come sua fonte di ispirazioni il mondo dell’arte e dell’archeologia per dare forma ad una linea di abbigliamento eccentrica dai dettagli retrò ed esotici, si mettono in evidenza diversi capi dallo stile multietnico per rendere omaggio al fascino della diversità e di epoche lontane.

 

 

La proposta moda Gucci primavera estate 2018 accoglie al suo interno dei look che sembrano rivisitare la moda anni ’80, seguono alcuni modelli che riprendono il taglio e le fantasie tipiche della cultura di Paesi esotici spaziando tra costumi etnici e stampe dal sapore orientale.

Moda primavera estate 2018 sfilata Gucci

L’ecletticismo della collezione moda del brand Gucci è ben visibile dall’alternanza di stili contrastanti che si mescolano e si ispirano tra loro, si susseguono così: abiti dritti realizzati in seta e taffetà in colorazioni briose; gonne a pieghe a cui fanno eco gonne longuette dal design dritto con fantasie; pantaloni in pelle, alla schiava e nella versione a palazzo; modelli di kimono dal taglio classico; abiti dalle fantasie floreali di stampo orientale; completi e jumpsuit da indossare con accessori dal grande impatto visivo.

Collezione Gucci donna primavera estate 2018

Il brand Gucci ha inserito all’interno della sua linea di abbigliamento dedicata alla stagione calda una variegata selezione di capispalla dall’anima grintosa soprattutto dal taglio oversize, a cui si alternano diverse giacche stampate con abbottonatura orientale e collo alla coreana, spazio poi a dei modelli di visone anni ’80 a cui fanno eco delle giacche con le spalline rigide in stile anni ’80 ed alcuni bomber con maniche in pelliccia voluminose.

Gallerie Foto