Colori moda primavera estate 2016: Nuance, stampe, fantasie per la prossima stagione calda

Mariella D'Ippolito

Colori moda primavera estate 2016: Nuance, stampe, fantasie per la prossima stagione calda, Sfilata Alberta Ferretti

Le tendenze colori primavera estate 2016 prevedono tonalità fruttate, fresche e che danno energia. Tonalità pastello, sottolineano la femminilità di ciascuna donna, tramite abiti dai tessuti fluidi e scivolati. La stagione primavera estate 2016 oscilla, perciò tra ciò che è stato definito, il neutro e il piacere.

Colori pastello primavera estate 2016 Sfilata Balmain

 

Si gioca con contrasti che vedono abbinare il verde lime con il turchese o il viola, o il cera beige con il colore prugna, arancio e blu laguna, il tutto per dare origine a qualcosa che se ci fosse dato di assaggiare, avrebbe un sapore agro-dolce.

 

Tendenza colore primavera estate 2016 Sfilata Gucci

Ecco allora che in questo gioco di alternanze, in questo mix di dolce e di amaro escono fuori colori che daranno brio ai nostri outfit estivi.

  • Il colore Papaya: Lo ritroveremo anche nella stagione primavera estate 2016, con una nuance di arancio soft e curcuma leggermente polverosa, che richiama alla mente i mercati di spezie e frutta
  • Il colore Arancio: In questo caso inteso nel vero senso della parola, verrà presentato nelle tonalità del mandarino, corallo e pastello
  • Il colore Blu: Sarà intenso e ci porterà con la mente in luoghi esotici con la sua tonalità laguna, ultra luminoso
  • Il colore Verde: Esotico, come tante stampe previste sui tessuti, avrà un tocco selvaggio alternandosi tra il verde bottiglia e il verde khaki
  • Il colore bianco e nero: Naturalmente i colori eleganti per eccellenze non potevano mancare. Givenchy e Zac Posen per esempio, hanno presentato un’intera collezione utilizzando tali nuance

 

Stampe floreali tendenza primavera estate 2016 Sfilata Tommy Hilfiger

Ma l’ esplosione del colore, la luce che riesce a dare, nonché la modulazione che si crea sui tessuti, è rappresentata dalle stampe, che per la primavera estate 2016, prevedono una profusioni di fiori e stampe botaniche, che ordinate o disperse, fluttuano in onde sinuose sulla silhouette.

 

Colori moda primavera estate 2016 Sfilata Gianbattista Valli

Ma oltre alle stampe floreali vedremo come per la primavera estate 2016 righe verticali e orizzontali, danno origine a giochi di grafismo, alternandosi e sovrapponendosi tra loro, reinventando il loro percorso. Interessante in questo contesto è ciò che Victoria Bechkam ha proposto, ossia , stampe paragonabili a piastrelle per edilizia.

 

Abbigliamento con pizzo primavera estate 2016 Sfilata Ermanno Scervino

Cosa dire poi dei tessuti? Il gioco di trasparenze continua a dare origine a quel vedo non vedo, lasciando sempre spazio all’immaginazione e per questo motivo senza mai cadere nel volgare. Tulle, merletti e pizzi, hanno il compito di rendere qualsiasi misè, chic e femminile. Un mix di tessuti che vedono il ritorno del Fishtop, ossia il tessuto a rete, adottato da tanti stilisti, anche per outfit eleganti.

 

Dettagli esotici primavera estate 2016 Sfilata Valentino

Un tocco esotico viene rappresentato non solo dalle stampe floreali, ma anche da elementi decorativi dove le paillettes, s’intrecciano come una paglia, infondendo grazia femminile ed eleganza chic.

Gallerie Foto