Alberta Ferretti: collezione primavera estate 2012

Caterina Stabile

Alberta Ferretti: collezione primavera estate 2012Alberta Ferretti con la sua collezione primavera estate 2012 è riuscita a soddisfare ancora una volta i difficili gusti di molte donne, presentando dei capi di alta sartoria realizzati con cura del dettaglio e grafismi strutturali creati da intarsi delicati. I modelli sono stati realizzati in vari materiali e spesso si presentano in sovrapposizione per creare il sensuale effetto vedo non vedo.

Protagonisti della collezione primavera estate 2012, firmata dalla stilista Alberta Ferretti, sono i disegni tribali che appaiono leggeri e fluttuanti grazie all’uso di sete diverse, come lo chiffon, l’organza e crepe de chine. Trionfano poi i vestiti con le gonne lunghe fino al ginocchio dal taglio di sbiego, e gli abiti lunghi in tinta unica con trasparenze e ricami fashion. La sensualità è stata ricercata attraverso la malizia di schiene che si lasciano scoperte grazie alle aperture posteriori che squarciano delicatamente i vestiti ed a scollature impreziosite da ricami.

I colori che prevalgono in questa nuova collezione sono quelli caldi e saturi della terra, accanto agli irrinunciabili bianco e nero, si trovano infatti colori come: crema, verde, rosso, blu, giallo, viola e mattone. I tessuti utilizzati sono cotone, lino, jersey, chiffon, pelle, molto morbidi, freschi e calzano molto bene nei capi di Alberta Ferretti. Si nota anche un’ispirazione che parla d’Africa che diventa più esplicita grazie alle stampe che richiamano una giungla ricca di vegetazione ed a degli outfit in stile safari. Gli abiti da sera riprendono i disegni dei tatuaggi tribali attraverso lavorazioni molto diverse fra loro che trovano spazio sullo stesso vestito grazie a un sofisticato patchwork. Non mancano, poi, gli accessori: sono stati proposti tanti modelli di sandali di varie colorazioni, con tacco non molto alto e borse a mano.

Gallerie Foto