Akris e la collezione architettonica primavera – estate 2016

Clarissa Cusimano

Akris sviluppa una collezione primavera – estate 2016 davvero architettonica grazie alla partnership della maison con l’architetto giapponese Sou Fujimoto, che ha immesso nel progetto una creatività senza pari.

Akris collezione primavera - estate 2016

Albert Kriemler nutre un profondo amore per l’architettura ed è per questo che ha scelto di realizzare un’incredibile partnership con un architetto giapponese, Sou Fujimoto, affinché assieme conferissero alla collezione primavera – estate 2016 di Akris un tocco davvero moderno.

In questa particolare linea di Akris, proposta durante la Paris Fashion Week 2016, a trafori molecolari, si alternano originali quadrati tono su tono, e non possono assolutamente mancare le reti materiche e le applicazioni metalliche. Le superfici sono state realizzate ora in vernice, ora in plastica iridescente, per conferire alla collezione appeal davvero leggeri e fluidi.

Akris collezione primavera - estate 2016

L’architetto Sou Fujimoto ha collaborato con la maison di Akris per dare vita ad abiti leggeri e fluidi: la maggior parte dei modelli proposti dalla maison è formata da pannelli geometrici, che sono stati sapientemente assemblati tra loro.

Per quanto riguarda le tinte, la collezione primavera – estate 2016 di Akris si concentra sulle gradazioni del blu navy, del verde, dell’azzurro e del bianco. I materiali utilizzati per la realizzazione di questa collezione sono innumerevoli, e si va dal cotone, al jacquard, dal nylon alla seta.

Gallerie Foto