Abbigliamento La Perla: Moda primavera estate 2018

Caterina Stabile

Abbigliamento La Perla: Moda primavera estate 2018

La Perla ha debuttato in Asia con la sua collezione di abbigliamento dedicata alla stagione primavera estate 2018 in occasione della Sands Macao Fashion Week, la settimana della moda nella località cinese che rappresenta la nuova destinazione globale per la moda e il lusso.

 

 

Grazie a questa partecipazione del brand italiano all’evento è stato possibile intensificare la sua presenza sul mercato asiatico dedicato al mondo fashion, dove La Perla può contare ben 15 negozi e 5 concept shop.

La griffe italiana sotto la guida di Julia Haart focalità l’attenzione sull’innovazione, esplorando le proprietà delle pietre: la resistenza, la fragilità, la materia, il movimento.

La Perla collezione moda primavera estate 2018

Moda donna primavera estate 2018 La Perla

Personalità più dinamica, che abbraccia l’idea di una fluidità in costante movimento

Non viene rinnegata all’interno della collezione moda primavera estate 2018 La Perla l’eredità della maison che può contare su tante reinterpretazioni di una lunga storia costruita dalla fondatrice Ada Masotti, in questo modo sotto la direzione creativa di Julia Haart il brand italiano si affida all’incongruenza delle superfici delle pietre ruvide, le lisce e fluide oppure solcate da sinuose venature. Focalizzando l’attenzione sulle contrapposizioni suggerite dal senso del tatto prendono forma dei capi di abbigliamento che combinano insieme tagli couture e linee moderne ready to wear. La Haart ha riletto la femminilità della donna La Perla, affidandosi ad un’incarnazione più fresca e dalla personalità più dinamica, abbracciando così l’idea di una fluidità in costante movimento: il cambiamento è l’unico modo per andare avanti proiettandosi verso il futuro.

Borsa a mano 2018 primavera estate La Perla

Il principale punto di partenza della collezione moda dedicata alla stagione calda primavera estate 2018 è viene offerto dalla rielaborazione delle storiche stampe del brand italiano riproposte in chiave più attuale su diversi capi di abbigliamento, il direttore creativo Julia Haart ha così presentato una proposta moda alquanto ricca di capi ready-to-wear ma anche haute couture da indossare con scarpe ed accessori esotici che risentono del respiro asiatico ridefinendo il look femminile in un’ottica più cosmopolita.

Gallerie Foto