Tendenze colore capelli 2016: la tecnica dei babylights

Caterina Stabile

Tendenze colore capelli 2016: la tecnica dei babylights

Le donne dai capelli biondi possono sfoggiare una chioma esaltata da riflessi glossy  grazie alla tecnica dei babylights con cui è possibile illuminare l’incarnato rispettando il proprio colore naturale che risulterà leggermente più chiaro e radioso.

Babylights colore capelli 2016

Risultato finale radioso paragonabile ai capelli dei bambini dopo una giornata al mare

Per ottenere un risultato soddisfacente è bene rivolgesi alle mani esperte di un parrucchiere che potrà applicare sui capelli questa tecnica in grado di schiarire le ciocche gradualmente proponendo un raffinato effetto chioma baciata dal sole. Non si tratta di una moda nuova dell’hairstyle ma di un trend che si apre a nuove interpretazioni per regalare alle ciocche dei riflessi chiari e sottili per un risultato finale radioso paragonabile ai capelli dei bambini dopo una giornata al mare, da cui prende il nome questa particolare forma di colorazione capelli. Se si vuole ravvivare il proprio colore di capelli si può sperimentare la tecnica dei babylights che sfrutta la multidimensionalità senza far ricorso a delle decolorazioni troppo radicali che finiscono per stressare eccessivamente la chioma. Il biondo verrà così attraversato da delle leggere schiariture di qualche tono più chiaro rispetto al colore naturale, l’effetto si ottiene realizzando delle schiariture sottili che si irradiano dalle radici fino alle punte.

Colore capelli babylights 2016

Grazie ai babylights oltre a ravvivare il colore si conferisce non solo un allure luminoso si conquista un effetto tridimensionale visto che visivamente si ha l’impressione di avere capelli più folti, per cui questa colorazione si adatta in particolare alle donne che hanno i capelli fini.

Colore capelli 2016 babylights

Per ottenere un risultato armonioso e professionale questa tecnica di colorazione schiarente deve essere eseguita con correttezza, si deve precisare che il procedimento è diverso da altre tecniche di colorazione schiarenti come l’ombré oppure il balayage, che consistono nell’applicazione del colore su larghe porzioni della testa mentre la tecnica dei babylights regala sulla chioma dei sottili colpi di luce soft distribuiti uniformemente su tutta la testa.

Gallerie Foto