Taglio capelli primavera estate 2016: il bob shaggy

Caterina Stabile

Taglio capelli primavera estate 2016: il bob shaggy

Il bob shaggy si afferma tra le interpretazioni più trendy del caschetto che arriva all’altezza del mento e che può essere modulato in diverse varianti dimostrandosi un hairlook versatile e particolarmente femminile.

 

 

Questa declinazione del bob dall’effetto scompigliato continuerà a conquistare un gran numero di donne nel corso della stagione primavera estate 2016 dal momento che si tratta di un taglio corto ma non estremo dal mood fresco e giovanile, da poter adattare non solo a diversi tipi di capelli ma anche ai lineamenti del viso delle donne. In linea con i diktat più popolari delle ultime stagioni, il bob shaggy può essere scelto per conferire corposità ai capelli fini facendo acquisire un sofisticato volume da valorizzare attraverso un leggero effetto stropicciato da ricreare su tutta la lunghezza delle ciocche, per ottenere una texture stropicciata che conferisce corposità, si consiglia quindi di usare un prodotto fissate come ad esempio una cera durante la fase di asciugatura della chioma; per strutturare il volume su tutta la chioma è meglio optare su un taglio scalato con riga centrale oppure laterale.

Taglio capelli effetto spettinato primavera estate 2016

Il bob shaggy per la primavera estate 2016 si apre anche a delle declinazioni mosse con delle onde sottili oppure più piene che si estendono a partire da qualche centimetro delle radici proseguendo fino alle punte, questa versione può essere declinata su un taglio asimmetrico da abbinare ad un ciuffo scalato e fluente più stirato oppure una frangia lunga e piena dallo styling liscio.

Pettinatura capelli ricci effetto spettinato primavera estate 2016

Anche i capelli ricci possono assumere la forma di questo taglio dinamico e strategico visto che permette di gestire le chiome leonine più ribelli, per sfoggiare un look trendy è bene conservare l’effetto naturale concentrando l’attenzione su una sfilettatura sul perimetro per creare un taglio scalato che va ad incorniciare il viso ridimensionando il volume. Per rendere più accattivante il taglio si possono poi associare dei colori  luminosi che premiano delle sfumature naturali multisfaccettate animate da riflessi di uno o due toni più chiari rispetto alla propria base, spazio dunque a pennellate di biondo, castano caramello o cioccolato, nero, rosso rame.

Gallerie Foto