Tagli capelli primavera estate 2014: acconciature anni ’50 fai da te

Mariella D'Ippolito
Tagli capelli primavera estate 2014 acconciature anni 50 fai da te, Acconciatura capelli vintage, Capelli raccolti primavera estate 2014, Pettinatura pin up primavera estate 2014

Tagli capelli primavera estate 2014 acconciature anni 50 fai da te

Le tendenze per la moda capelli estate 2014 suggeriscono acconciature sexy con volumi morbidi e sontuosi che esaltano la femminilità. Stop, quindi, a capelli dall’ aspetto trasandato e crespo, si a capelli rigorosamente curati e definiti da portare sciolti, con riga laterale o centrale e onde che definiscono la lunghezza, tramite morbide curve.

Un look dall’altri tempi e  sofisticato, che nonostante ciò risulta facile, anche da realizzare a casa. Con gli strumenti adatti ed una giusta tecnica, non serve andare dal parrucchiere, basta poter contare su un asciugacapelli ed una piastra in grado di realizzare e scolpire con precisione i capelli. Vediamo come realizzare, perciò , un acconciatura anni ’50, in pochissime mosse e scegliendo tra due metodi, che stiamo per proporvi.

Acconciatura anni 50 fai da te. Come usare il ferro, Capelli primavera estate 2014, Acconciature vintage primavera estate 2014 fai da te

Acconciatura anni 50 fai da te. Come usare il ferro

  • Con i capelli umidi e, comunque, spruzzati con un protettivo per capelli, divideteli in ciocche e stabilite dove dovrà cadere la riga. Prendete una piccola piastra già scaldata e partendo da circa 5/10 cm dall’attaccatura del capello, giratela su stessa proprio come quando usate fare i riccioli ai nastri per fare i pacchi regalo. Ad operazione conclusa ovvero ciocca per ciocca, passate le mani tra i capelli e dividete, ponetevi a questo punto a testa in giù e vaporizzate della lacca a tenuta normale.
  • Il secondo metodo prevede l’uso di un ferro per capelli. Con l’ ausilio di un pettine, dividete i capelli a ciocche e, come già detto per il procedimento precedente, scegliete il lato della riga. Quindi sul ferro caldo, arrotolate le ciocche e rilasciatelo poco dopo. Se il ferro è ben riscaldato le ciocche prenderanno subito forma, altrimenti, o dovete aumentare la temperatura oppure il tempo di posa. Procedete con le altre ciocche e se volete fissate con la lacca.

Gallerie Foto