Tagli capelli medio-corti: Mullet hairlook autunno inverno 2018

Caterina Stabile

Tagli capelli medio-corti: Mullet hairlook autunno inverno 2018

Tra i tagli di capelli medio-corti più richiesti dalle donne nei saloni dei parrucchieri si assiste da qualche anno al  revival del mullet, un hairlook dallo stile mannish che ripropone in veste più moderna uno styling in voga negli anni ’80 imponendosi oggi come taglio femminile di tendenza che mette in primo piano una personalità determinata, sicura di sé e grintosa.

 

 

Pur aprendosi a delle reinterpretazioni più attuali questo taglio conserva la sua forma asimmetrica caratterizzandosi per capelli sfilati più lunghi sulla parte posteriore e più corti sul davanti, si possono poi aggiungere dei dettagli stilistici da modulare in base ai propri gusti ed alla forma del viso, spazio dunque a frange corte o lunghe, dal taglio pari o seghettato; è importante fare attenzione a regolare geometrie e volumi.

Il taglio mullet torna a far parlare di sé nel corso della stagione autunno inverno 2017-2018 grazie alla sua versatilità ed alla sua identità di haircut dall’anima rock pop.

Le donne che scelgono il mullet rivelano una personalità forte, determinata e che non ha paura di osare con un look originale, non è un taglio adatto a tutte ma può essere scelto da chi è sicura di sé.

Capelli mullet 2018 autunno inverno

Questo taglio medio che gioca sulla doppia lunghezza grazie alle ciocche sfilate acquista leggerezza ed un volume dinamico distribuito armoniosamente su tutta la testa, meglio scegliere questo haircut se si hanno i capelli non troppo grossi o spessi evitando di ottenere una texture troppo corposa e gonfia, è quindi perfetto per i capelli fini e lisci, ma offre un risultato alquanto glamour con una leggera ondulazione puntando su uno styling naturale e messy. Dal momento che il mullet valorizza un taglio scalato con effetti sfilati decisi che si rincorrono su tutto il perimetro, questo hairlook richiede una particolare cura per quanto riguarda la sua manutenzione, si deve intervenire periodicamente sulle lunghezze se si vuole conservare la strutturazione dell’hairlook nel tempo.

Gallerie Foto