Pettinature estate 2012

Caterina Stabile

pettinature estate 2012, tagli capelli primavera, tendenze acconciature

Pettinature estate 2012. Per l’ estate 2012 un mix di elementi retrò e modernità sono gli elementi che daranno un tocco in più ai capelli: onde e boccoli sono da scegliere per look raffinati e bon ton, ciuffi voluminosi e raccolti morbidi sono perfetti per essere sempre eleganti, mentre volume e cotonature strong daranno un’ aria un po’ selvaggia. Le pettinature dell’estate sono ispirate al passato, con morbide onde, boccoli eleganti ed extra volume: le acconciature retrò sono la scelta giusta per chi vuole essere sempre alla moda. La scelta deve ricadere sul volume, su chignon esagerati, su code ordinate, e per un tocco più personale non bisogna dimenticare gli accessori: cerchietti, decori floreali, fasce e fermagli gioiello.

Pettinature estate 2012, tagli capelli primavera, tendenze acconciatureIn estate si respirerà comunque un’aria un po’ nostalgica, si troverà non solo un eco degli anni ’50 che ricorderà la Dolce Vita italiana ma anche influenze provenienti dagli anni ’70. Questa tendenza “modern vintage” porterà a reinterpretare anche gli anni ’60 ispirandosi alla donna borghese, elegante e perfetta di quegli anni mescolando la sua tradizione con l’eccentricità hippies della fine anni ’60. I capelli frontalmente comunicavano la libertà della fine di quella decade con una riga laterale che lasciava libero qualche ciuffo; lateralmente e nella parte posteriore invece rivelavano tutto il rigore e la bellezza delle acconciature sixties.

Protagonista assoluto delle passerelle di moda primavera estate 2012 è stato lo chignon morbido, rigoroso o spettinato, pur sempre molto femminile e sarà proiettato anche sulle strade durante quest’estate, divenendo una tendenza capelli molto seguita. Per le grandi occasioni si può optare per un’impeccabile riga su un lato che ordina i capelli, morbidamente portati all’indietro sopra le orecchie e scolpiti in uno chignon curatissimo e destrutturato per creare un effetto un po’ scarmigliato.

Non può mancare la coda, declinata in diversi stili: dal mood un po’ futurista con capelli lisci lucidissimi e scriminatura netta, o in una versione più raffinata con la coda girata su se stessa, oppure un look ordinato e moderno con coda di cavallo alta e un ciuffo lungo dalla sagoma geometrica nella parte opposta della testa. Anche le trecce saranno di moda quest’estate: meglio se voluminose e un po’ in disordine per dare l’impressione di un look trascurato sapientemente. L’effetto naturale continua a riscuotere grandi consensi, quindi pollice alto per i capelli morbidi, intrecciati ai lati per poi ricadere sciolti sulla schiena.

Per chi proprio non può fare a meno di un’acconciatura strutturata può realizzare una luminosa cascata di riccioli ondeggianti in una forma a triangolo, fermati sopra una base morbida ma definita da un torchon alla francese. Per chi, invece, non sa rinunciare a portare i capelli sciolti le tendenze per quest’estate li propongono disciplinati in romantiche onde o nella versione liscia tirati dietro le orecchie con il gel per creare l’aspetto ordinato.

Gallerie Foto