Colore capelli primavera estate 2015: il ritorno al naturale

Caterina Stabile

Colore capelli primavera estate 2015: il ritorno al naturale

La parola d’ordine per quanto riguarda la moda capelli per la prossima stagione calda è  il ritorno ad un colore naturale, o meglio a delle colorazioni glossy capaci di rendere la chioma radiosa e vibrante , ma senza cadere in esagerazioni.

Capelli colore biondo naturale primavera estate 2015

I capelli delle donne nel corso dei mesi estivi si affidano ad un mosso naturale riproponendo la semplicità dello stile beach waves che rende le ciocche dei capelli morbide e dinamiche per enfatizzare questo movimento raffinato si consigliano dei colori sobri e monocolor che sfumano sui toni del biondo multisfaccetato, del rosso ramato, del castano caramello o caffè, senza rinunciare al nero corvino.

Le mode stagionali suggeriscono di puntare su diverse sfumature ma dall’aspetto decisamente naturale, quindi per quanto riguarda i colori si assiste ad un ritorno verso la normalità che fa rima con sobrietà.

Capelli primavera estate 2015 colorazione naturale

Le donne vengono invitate ad abbandonare dei colori eccentrici oppure delle tecniche di colorazioni unconventional perché le tendenze colore capelli per la stagione primavera estate 2015 propongono un ritorno al colore naturale. Vengono bandite le tinte fredde, le pennellate fluo e le sfumature pastello, questi colori estrosi e vistosi vengono sostituiti da colori che si aprono a diverse gradazioni di castani, biondi, neri, rossi, avendo a disposizione una variegata sezione di tonalità tra cui poter scegliere.

Capelli moda primavera estate 2015 tendenze colore rosso

Colorazione capelli più sobria

Chi vuole puntare su una chioma multisfaccettata animata da delle leggere decolorazioni di qualche tono che hanno lo scopo di rendere più radiosi i capelli può affidarsi ad un effetto luminoso da ottenere con delle tecniche di colorazioni ormai consolidate da diverse stagioni, le fashioniste possono ravvivare i riflessi attraverso uno shatush che gioca su un graduale decolorazione da ottenere nella zona delle punte; se invece si vuole puntare su un allure più luminoso si può realizzare l’effetto splashlight che permette di proiettare orizzontalmente un fascio di luce in una precisa sezione dei capelli sviluppandosi su tutta la chioma.

Gallerie Foto