Colore capelli inverno 2016: collezione Goldess di Angelo Seminara

Caterina Stabile

Colore capelli inverno 2016: collezione Goldess di Angelo Seminara

La collezione Goldess firmata da Angelo Seminara per il brand Davines lascia piena libertà al colore, con cui esprimere in pieno la personalità di ogni donna osando nella scelta di cromie pure ed eccentriche come il rosa dorato, l’oro, il color rame, senza rinunciare alle tonalità del castano multisfaccetato.

Per render i riflessi dei capelli glossy e pervasi da inserti caldi come se fossero baciati dai riflessi dorati del tramonto, l’hairstylist Angelo Seminara propone Breaking Dawn che si caratterizza per una combinazione di riflessi aurei che creano nel complesso un effetto radioso che si proietta su tutta la lunghezza delle ciocche.

Un mix tra oro rosa ed oro ramato viene invece proposto da Discordant Harmony che si caratterizza per la presenza di graduali ombreggiature che permettono di per creare un equilibrio fra luci del giorno ed ombre della notte, suggellando il momento dell’arrivo dell’aurora, si tratta infatti di una nuance che sfuma in un oro tendente al giallo con inserti più luminosi che seguono il movimento naturale dei capelli. Nella collezione Goldess, Angelo Seminara presenta Sunset Rupture che crea l’effetto dei capelli lasciati crescere in maniera naturale attraverso diversi tipi di lunghezze per un hairlook femminile e semplice.

 

 

Oltre al colore anche la combinazione tra diverse sfumature permette di creare dei risultati sorprendenti come testimonia la colorazione Golden Brillance che si lascia percorrere da diverse tonalità calde e metalliche che vanno a mescolarsi in maniera sinergica tra loro grazie alla tecnica del flamboyage con protagoniste diverse gradazioni di biondo che si fondono insieme creando una distribuzione armoniosa di riflessi gold. Per quanto riguarda invece la nuance Sunset Glory si cerca di riproporre l’atmosfera del giorno nascente che si connota per la proiezione di fitte luci sui toni del rosa che preannunciano l’arrivo dell’alba ma che ancora si portano dietro le scie di colore della notte.

Gallerie Foto