Capelli tendenza 2018: Colore Mulled Wine

Caterina Stabile

Capelli tendenza 2018: Colore Mulled Wine

L’ultimo hair color che incarna in pieno il clima invernale 2018 è offerto dal Mulled Wine, che si traduce con vin brûlé a segnalare la sua aperta ispirazione a questa bevanda calda, una nuance eletta su Instagram come il colore capelli più adatto da sfoggiare in questo periodo dell’anno se si vuole essere alla moda con un cambio hairlook dal grande impatto visivo.

Per poter ottenere le diverse gradazioni del Mulled Wine bisogna mixare insieme diverse sfumature che riprendono gli stessi ingredienti della ricetta del vin brûlé quali: rosso che evoca il colore del vino, color cannella, chiodi garofano o noce moscata, arancia.

Da questa fusione tra diverse tonalità speziate che si irradiano su una base rossa scura si ottiene un colore di moda capace di dare alla chioma di una donna una sferzata di energia in più, inoltre questo hair color è in grado di creare dinamismo e struttura su ogni taglio di capelli. Il risultato finale offerto da questo hair color non è del tutto inedito visto che il Mulled Wine ricorda nella fusione di tocchi di viola e di bordeaux scuro un colore molto in auge negli anni Novanta, la vera novità consiste nella preferenza di sottotoni warm che danno alla nuance un aspetto più sofisticato.

Colore capelli inverno 2018 Mulled Wine

Oltre a dare multidimensionalità ed un tocco vibrante alla chioma puntando su una base bordeaux stemperata da riflessi speziati, il Mulled Wine rende più originale qualsiasi hairlook femminile suggerendo diverse interpretazioni più o meno speziate che danno come risultato finale dei rossi vin brûlé facili da personalizzare, optando per una versione più scura o più chiara, partendo sempre da una base rossa che premia gradazioni di Pinot Noire Hair e Red Wine Hair; con l’aggiunta di tocchi color cannella si esaltano riflessi tridimensionali radiosi, con pennellate aranciate invece si ottengono delle ciocche  più calde.

Gallerie Foto