Acconciature primavera 2016: come cambiare look in poche mosse

Caterina Stabile

Acconciature primavera 2016: come cambiare look in poche mosse, Pettinature capelli primavera 2016, Capelli raccolti primavera 2016, Capelli primavera estate 2016

Sono davvero tante le idee suggerite per acconciare i capelli nel corso della prossima primavera 2016 con idee facile da realizzare in abbinamento ad accessori capaci di rendere il proprio styling fresco e femminile oppure più intrigante ed elaborato.

Si possono infatti impreziosire dei semplici raccolti con l’aggiunta di cerchietti, fermagli, forcine, fasce, spille gioiello.

Tra le mode capelli più gettonate i semiraccolti nella versione dell’half bun da poter realizzare su diverse lunghezze dei capelli ed in diverse varianti giocando con lo styling liscio, bagnato oppure cotonato; in questo caso la forma del top knot deve essere discreta e ben avviluppata se se stessa ma si può optare anche sulla versione più sbarazzina con i capelli leggermente scomposti. Per rendere più radioso l’incarnato si possono tirare su i capelli di lato portandoli tutti su una spalla dando forma a dei semiraccolti femminili ma semplici quali dei side hair da accompagnare a delle onde sinuose che si distendono su tutta la lunghezza, si tratta di un’acconciatura adatta ai capelli medi e lunghi da accompagnare volendo con fermagli floreali oppure impreziositi da dettagli sparkling.

 

 

Spazio anche a semicode da realizzare sui capelli effetto per dare volume alla capigliatura, le ciocche dei capelli vanno fissate nella parte anteriore della testa in modo da creare volume, raccogliendo il resto della chioma in una coda di cavallo alta in questo modo si scopre il viso nella parte alta; in alternativa si può realizzare una semicoda più crazy con ciocche libere ai lati del viso dall’andamento sinuoso.

Capelli raccolti primavera 2016

Tra le acconciature must have delle ultime stagioni la treccia a spina di pesce continua a lusingare un gran numero di fashioniste che possono interpretarla in diverse varianti: la treccia a spina di pesce può essere portata lateralmente su una spalla oppure può  ricadere al centro della schiena, inoltre all’intreccio si può dare una texture ordinata oppure scarmigliata dall’aspetto volutamente disordinato.

Capelli con bandana primavera 2016

Anche le diverse declinazioni dello chignon possono essere sfoggiate durante i mesi primaverili, la variante dallo styling leggermente spettinato realizzato ad arte può essere scelto per la quotidianità, mentre la variante più ordinata e stilosa può essere realizzata per un’occasione speciale, l’importante è dare al raccolto un allure easy: si possono quindi raccogliere i capelli in uno chignon morbido scomposto con ciocche lasciate libere sul davanti, oppure si può realizzare un concio più ordinato tirando indietro tutte le ciocche, si può inoltre accompagnare allo chignon più disciplinato una frangia lunga o bombata ma anche un ciuffo fluente laterale. Chi ha i capelli corti può realizzare delle pettinature fashion sperimentando l’effetto wet oppure quello messy, indossando cerchietti oppure fasce con cui dare al proprio look un allure sempre diverso e femminile.

Gallerie Foto