Acconciature inverno 2014: la treccia olandese

Caterina Stabile

Acconciature-inverno-2014-treccia-olandese

Tra le tendenze più gettonate dell’inverno 2014, la treccia in tutte le sue possibili interpretazioni, si conferma un’acconciatura glam capace di adattarsi ad ogni stile e look femminile. Tra le versioni più semplici la treccia può essere realizzata per sfoggiare uno styling sbarazzino o più sofisticato realizzando una treccia olandese, detta anche treccia inversa, che può essere la base per creare poi delle soluzioni più fashion.

Per realizzare questo tipo di treccia serve poco tempo ma il risultato è davvero particolare visto che la treccia olandese appare in rilievo e partendo da essa si possono creare dei raccolti più elaborati all’insegna di un mood girly e più chic.

La treccia olandese è una treccia attaccata al capo che si realizza intrecciando i capelli, una ciocca per volta, seguendo un movimento che va da sotto e non da sopra seguendo dei passaggi semplici.

Per realizzare la treccia olandese bisogna prima di tutto pettinare bene i capelli per eliminare eventuali nodi, si procede poi con selezionare una ciocca un po’ larga di capelli e poi dividerla in 3 ciocche, a questo punto si può iniziare con l’intreccio facendo attenzione ad intrecciare le tre ciocche da sotto: la prima ciocca a destra deve passare sotto a quella centrale e posizionarsi al centro, poi la ciocca a sinistra deve passare sotto a quella centrale, questo movimento va ripetuto fino a chiudere la treccia con un piccolo elastico, a questo punto si può allargare tirando le ciocche leggermente.

A seconda della sezione scelta si potrà portare la treccia olandese al lato, oppure sopra la testa creando una coroncina, oppure si potrà abbinarla ad una coda alta o ancora ad un semiraccolto scompigliano. 

Gallerie Foto