Cena di San Valentino 2013: al ristorante o a casa?

Mariella D'Ippolito

Cena di San Valentino 2013: al ristorante o a casaCena di San Valentino 2013: al ristorante o a casa? San Valentino, festa degli innamorati. Ma dove festeggiarla? Al ristorante o a casa?

Per molte coppie è davvero molto importante organizzare qualcosa di “speciale” per il proprio partner. Si va alla ricerca di pacchetti particolari che vanno da soggiorni da sogno in luoghi romantici a percorsi benessere, per un fine settimana da vivere all’ insegna della rilassatezza e soprattutto di quella solitudine a due che rende la coppie un tutt’ uno.

Ma il dilemma sorge quando nel piccolo si cerca di organizzare una serata, la serata di San Valentino, con una cena che possa stupire. Solitamente il ristorante viene scelto da coppie sposate, per rompere la monotonia della vita quotidiana, oppure da giovani coppie che diversamente dovrebbero trascorrerla in famiglia. Sicuramente la scelta del ristorante risulta essere allettante se si pensa che non si debba stare ai fornelli ma, non sempre il successo è assicurato.

Si mangia male: non vi è la possibilità di scegliere le pietanze di nostro gradimento perchè i menù sono quasi sempre fissi.

Si spende tanto: i prezzi si sa vengono sempre gonfiati

Si perde l’intimità: per accontentare le richieste, i tavoli sembrano incollati l’ uno all’ altro

Ambiente falso:  in questa festa comandata, ci si accorge del proprio partner, ostentando effusioni mai viste.

Allora che fare?: Organizzate una cena al ristorante in un giorno qualunque della settimana, prenotate un tavolo appartato e non importa che nel menù ci sia del caviale o una pizza, dello champagne o della birra, sarà coumque romantica perchè inaspettata.