Uova di Pasqua: 3 ricette squisite di dolci per riciclare la cioccolata rimasta

Clarissa Cusimano

Bambini e adolescenti (e anche qualche adulto) ogni anno ricevono moltissime uova di Pasqua dalle persone amate. Chi riesce, però, a mangiarle tutte? Ecco a questo proposito 3 ricette squisite di dolci, che ti aiuteranno a riciclare la cioccolata rimasta.

uovo di pasqua riciclo ricette

1) Brownies: Si tratta di un dolce molto famoso negli Stati Uniti d’America, una via di mezzo tra un biscotto molto goloso e una fetta di torta al cioccolato. Realizzare i brownies partendo dalla cioccolata rimasta dall’Uovo di Pasqua è un’impresa molto semplice. La prima cosa che dovete fare è quella di procurarvi del burro, due uova, della farina e dello zucchero. Sciogliete il cioccolato nel forno a microonde e unite tutti gli ingredienti già citati. Mettete il tutto in forno a 180 gradi per circa 25 minuti, dopo di che estraete e tagliate la torta ottenuta in piccole “tegole”.

2) Frutta immersa nel cioccolato: Un’altra ricetta molto golosa è quella della frutta immersa nel cioccolato. Dovete in primo luogo procurarvi della frutta fresca, magari delle fragole più o meno grandi, ma anche dei frutti di bosco. Nel frattempo sciogliete la cioccolata dell’uovo di Pasqua a bagnomaria oppure semplicemente nel forno a microonde. Lasciate che la cioccolata raggiunga la temperatura ambiente, dopo di che immergete la frutta con l’aiuto di alcuni bastoncini o con dei semplici stuzzicadenti. Mettete il tutto in freezer per circa 1 ora, dopo di che passate in frigorifero.

3) Cereali al cioccolato: I cereali sono un alimento molto sano, ricco di fibre e indispensabile ad esempio per accompagnare il latte nella prima colazione. Esistono cereali integrali, raffinati, ma anche arricchiti di frutta, nocciole, e naturalmente cioccolata. Con la cioccolata avanzata dalle uova di Pasqua, potete dare vita a una ricetta gustosissima di cereali al cioccolato. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, lasciate raffreddare, dopo di che immergete una grande quantità di cereali, più o meno il doppio rispetto alla quantità di cioccolato. In questo modo, saranno immersi ma non in modo totale. Mettete il tutto in frigorifero, dopo di che portatelo fuori e inseritelo all’interno di un recipiente, posto a temperatura ambiente.