Dolci natalizi che non possono mancare sulle tavole italiane

Caterina Stabile

Dolci natalizi che non possono mancare sulle tavole italiane

Le feste natalizie sono un’occasione per scambiarsi gli auguri mangiando dei gustosi dolci tipici del periodo delle festività di fine anno, tutto il territorio nazionale può contare su un ricco patrimonio gastronomico che prevede non solo pandoro e panettone.

Nelle tradizioni natalizie della penisola i dolci rappresentano una delle prelibatezze che non possono mancare sulle tavole per rendere l’atmosfera natalizia più familiare e calda.

Casetta pan di zenzero Natale 2016

Oltre ai tradizionali e gustosi dolci si sono imposte anche delle idee più moderne che traggono ispirazione da altri contesti geografici e tra le idee più simpatiche che sono state accolte con interesse dalle nostre casalinghe bisogna segnalare le casette in pan di zenzero, un dolce legato alla tradizione natalizia anglosassone dove i biscotti gingerbread ossia con pan di zenzero vengono preparati durante le festività natalizie in Nord America, Inghilterra e Nord Europa. Tra i biscotti speziati più famosi c’è la classica forma dell’omino (gingerman) che non può mancare come elemento decorativo delle casette di zenzero, ma vengono realizzati con lo stesso impasto dei gingerbread altre forme natalizie quali stelle, fiocchi di neve, alberi, croccanti animali, a cui abbinare  glasse colorate, praline, codette.

Tronchetto Dolce natalizio

Tra i dolci di Natale più gustosi dal mood tipicamente natalizio non può mancare un decorativo tronchetto, un dessert importato dalla Francia, il cui nome originale è Buche de Noel, che da noi ha subito diverse interpretazioni conservando l’impasto morbido che fa da base per la realizzazione della decorazione che deve simulare la corteccia di un tronco di albero dai colori invernali. Da Nord a Sud passando per il Centro non mancano sulle tavole natalizie torroncini e croccanti a base di mandorle, nocciole, noci glassate con colate di caramello, alcune varianti prevedono il cioccolato oppure l’ostia.

Dolci natalizi Torrone bianco

Dolci natalizi napoletani

Tipiche della tradizione natalizia campana e di altre regioni meridionali sono le zeppole di Natale a base di pasta lievitata da friggere e poi spolverizzare con lo zucchero semolato, la scorza di limone e la canella, ma sono molto diffuse delle varianti; restando in Campania sono un dolce tipico i roccocò, ossia i biscotti a forma di ciambella schiacciata con mandorle, farina, zucchero, canditi e spezie, nel Sud con diverse denominazioni si fanno per le festività di fine anno i mustacciuoli o mostaccioli con cacao, miele, mandorle, spezie con glassa esterna al cioccolato fondente; invece i cantucci sono tra le specialità dolciarie più diffuse nella Toscana e si adattano bene alle atmosfere natalizie, l’impasto prevede la presenza di mandorle e buccia d’arancia, questi biscotti devono essere consumati con il vin santo.