Dolci di carnevale: ricette tipiche siciliane e calabresi

Mariella D'Ippolito

Dolci-di-carnevale-ricette-tipiche-siciliane-e-calabresiDolci di carnevale: ricette tipiche siciliane e calabresi. Nata nello Stretto tra la Sicilia e la Calabria, come è possibile dimenticare la Pignolata, palline di pasta, realizzata friabile come biscotti o dura da sgranocchiare.

Ingredienti:

5 uova,

350 gr di farina,

350 gr di grappa.

Amalgamate insieme tutti gli ingredienti, tanto da formare un impasto morbido ed omogeneo. Realizzate quindi dei cordoncini, come quando si fanno gli gnocchi, di circa un centimetro di diametro, quindi friggete in olio e strutto bollenti. Non appena saranno dorati, toglieteli dal fuoco e metteteli a scolare su una carta assorbente. Una volta raffreddati versate sopra una colata di miele o di cioccolato (bianco o nero), mentre delle codette colorate renderanno il dolce ancora più carnevalesco.

Per questa ricetta sono previste delle varianti. La prima variante riguarda il liquore, il quale può essere tranquillamente sostituito da un altro ma vanno ricalcolate le dosi, e visto che la ricetta prevede un uovo per tre grammi di alcool, bisogna verificare sulle etichette dei liquori scelti, le quantità di alcool. La seconda variante consiste nel poter aggiungere burro e zucchero , per un risultato più mordido e dolce.