Talloni screpolati: Rimedi fai te

Mariella D'Ippolito

Talloni screpolati: Rimedi fai te

Le screpolature dei talloni oltre a rappresentare un fenomeno antiestetico risultano delle vere e proprie piaghe dell’ epidermide, caratterizzate dalla mancanza di elasticità della pelle.

Proprio come avviene per la pelle del viso e/o anche per quelle delle mani, anche la pelle dei piedi e nello specifico dei talloni va curata e coccolata.

Pediluvio per i talloni screpolati

Per donare nuovamente elasticità alla pelle dei tallone, perciò, ripristinarne la idratazione sarà necessario prestare molta attenzione alla cosmesi, che dovrà essere caratterizzata da creme nutrienti e ammorbidenti a base di glicerina, sorbitolo, burro di karitè, olio di mandorle dolci e olio di ricino. In generale possiamo sostenere che il ripristino della cute dei talloni si basa essenzialmente sull’idratazione costante, tramite creme specifiche e sull’ evitare traumi, pressioni e sfregamenti sulla pianta dei piedi.

Ma vediamo insieme quali sono le regole che generalmente dovrebbero essere seguite per evitare che la pelle dei talloni si screpoli.
  • Evitare calzature troppo alte per evitare callosità
  • Effettuare periodicamente impacchi caldi e scrub, che aiutano a mantenere la pelle dei talloni morbida e levigata
  • Se i talloni sono particolarmente ruvidi, dopo un pediluvio, procedere con la pietra pomice, davvero incisiva contro la pelle secca. Ricordate però di procedere, subito, con una crema idratante, in quanto la pomice ha il potere di irritare
  • Mantenere sempre i piedi puliti e asciutti
  • Asciugare accuratamente dopo aver effettuato un pediluvio
  • Non strappare le pellicine, favorirebbero lesioni della cute e infezioni
  • Applicare regolarmente creme idratanti ed emolienti
  • Bere molta acqua.