Preparare la pelle al sole per diventare abbronzatissima

Caterina Stabile

Preparare la pelle al sole per diventare abbronzatissimaPreparare la pelle al sole per diventare abbronzatissima. Quando nell’aria si sente l’arrivo della stagione estiva si avverte il desiderio di tintarella: tutti vogliono un colorito dorato e radioso. La pelle va per questo preparata con attenzione e cura. Infatti, dopo che la cute è rimasta coperta durante i mesi invernali non è più abituata ad essere esposta direttamente alla sole. Bisogna prepararla in modo sano e graduale per evitare i danni di un’esposizione solare intensiva. Grazie a dei prodotti di bellezza e qualche accortezza alimentare si potrà acquisire un colorito dorato in modo corretto.

Generalmente, sbagliando, si provano soluzioni last minute, quali sedute di lampade UV, autoabbronzanti o integratori alimentari, cercando di arrivare preparati alla prima esposizione al sole ma anche per ottenere una rapida abbronzatura. Una bella pelle abbronzata ha un aspetto più sano e seducente, ma non bisogna dimenticare le buone norme da seguire per avere un’abbronzatura sana e duratura. Innanzitutto, bisogna liberare i pori, anche facendosi la doccia tutti i giorni. La pelle ha bisogno, inoltre, di uno scrub profondo almeno una volta al mese, per rimuovere le cellule morte, facendo respirare a fondo la pelle. Bisogna applicare sulla pelle dei prodotti naturali, idratando a fondo la pelle dopo il trattamento. Si può anche fare lo scrub sotto la doccia: prima di asciugarsi completamente si deve passare sul corpo dell’olio idratante, possibilmente senza aggiunta di agenti profumanti che potrebbero irritare la pelle già un po’ stressata dal trattamento esfoliante.

Dopo essersi liberati della patina invernale, bisogna attendere almeno 24 ore prima di esporsi al sole, lo scrub è un trattamento d’urto per la pelle che può apparire anche lievemente arrossata nelle zone più delicate. Comunque, quando ci si espone ai raggi del sole estivo bisogna evitate le ore più calde del giorno, e poi vanno utilizzati i prodotti solari: una buona crema solare ed un latte doposole da applicare al termine della giornata al mare. Man mano che ci si abbronza si andrà a ridurre lo schermo di protezione della crema, partendo con un fattore di protezione adeguato ad ogni tipo di pelle, sia se si ha la pelle olivastra sia se si è bianchi come il latte.