Make up sposa: consigli utili per un trucco da matrimonio

Caterina Stabile
Make up sposa: consigli utili

Trucco e accessori Max Mara

Make up sposa: consigli utili per un trucco da matrimonio. Un trucco che merita un’attenzione particolare è quello per il giorno del proprio matrimonio: si suggerisce un make up capace di esprimere la propria personalità, senza trasformare in ciò che non si è. I make up artist consigliano di mantenersi sul naturale scegliendo tonalità facili da sfumare e semplici da portare: dal beige mat o shimmer, al bianco satinato, al pesca delicato fino al toupe chiaro; anche le tinte pastello sono consigliate, prediligendo colori freddi come l’azzurrino carta da zucchero o il rosa confetto, soprattutto per chi ha occhi e capelli chiari. No, alla sposa audace che osa scegliendo nuances vivaci e azzardate.

È fondamentale comunque partire con una pulizia accurata della pelle per correggere i piccoli difetti con un correttore. Per quanto riguarda gli occhi, è utile stendere una base neutra, ed applicare un ombretto in tinte chiare e pastello, infine definire gli occhi con eye-liner e mascara. Il mascara resta un alleato indispensabile: meglio se volumizzante in modo da esaltare lo sguardo e renderlo splendente. Gli zigomi vanno valorizzati con un blush delicato dalle tonalità rosa salmone e pesca che conferirà al viso un tocco di luminosità. Per le spose che amano osare potranno allora adottare un trucco naturale per gli occhi, e colorare di rosso le labbra. Per le labbra, comunque, si può scegliere un rossetto o un lucidalabbra rosa o colori affini, meglio evitare il gloss.

Oltre alla scelta dei colori e degli abbinamenti, è fondamentale anche la tenuta e la durata del trucco: la giornata sarà stressante e richiderà il massimo in termini di pazienza ed energia. Per questo prima di scegliere il trucco serviranno: un primer occhi, per prolungare la durata dell’ombretto ed evitare che si depositi nelle pieghette della palpebra; un primer viso che dovrà essere neutro, viola se si ha un sottotono e delle occhiaie che virano al marrone ed incupiscono il volto, oppure verde se si ha la couperose; non può mancare un fissatore per il make up da spruzzare quando il trucco sarà completo per garantire la sua durata.
Indipendentemente dalle mode del momento, è bene ricordare che le scelte di look devono essere adeguate alle caratteristiche personali. Proprio come per l’abito, il trucco deve tenere conto del colore della pelle, degli occhi e dei capelli. A una sposa bionda ed eterea donerà di più un trucco sul naturale, mentre per una dal viso mediterraneo le tinte accese e bronzee daranno maggiore risalto. Sarà fondamentale usare dei prodotti long lasting, soprattutto per le labbra e per gli occhi. Per un make up “a prova di lacrime” una soluzione è quella di puntare su un trucco giocato sul contrasto, che si presenta leggero e semplice su viso e occhi, ma dal tocco deciso sulle labbra con rossetti dalle finiture precise e durature. Per il viso meglio scegliere un trucco opaco: resiste di più all’effetto lucido, agli aloni e, soprattutto, ai flash. Gli occhi saranno illuminati da morbide finiture fumé per definire lo sguardo. Per le palpebre i pastelli lilla, albicocca o arancio o, per andare su un classico sempre d’effetto, il madreperla.

Per quanto riguarda le mani, l’intramamontabile french è l’ideale per sfoggiare una nail art curata, ma si può arricchirla applicando nail patch ricamati con fiorellini che siano attinenti al tema.