Consigli su come asciugare i capelli

Valeria Iavarone

Consigli-su-come-asciugare-i-capelli

Asciugare i capelli, specialmente in estate, è un problema serio che implica non solo tanto tempo ma anche tanta pazienza per sopportare il calore.

Quello che non tutte sanno è che ci sono dei piccoli trucchetti per asciugare i capelli, così da diminuire l’effetto crespo e doppie punte.

Le fasi cruciali cominciano dall’asciugatura post shampoo. Assolutamente i capelli non vanno strizzati, strofinati o avvolti nell’asciugamano come se fossero vestiti. Basta semplicemente tamponarli per evitare che gocciolano.

Strofinare i capelli non solo li renderà elettrizzati, ma causerà le doppie punte e i capelli crespi.

Con un asciugamano di spugna o cotone, tamponate delicatamente i capelli alla radice scendendo per tutta la lunghezza. Tutte le operazioni vanno eseguite delicatamente.

Sono asciutti al punto giusto quando non gocciolano e lasciano la mano umida. Ricordate che i capelli bagnati non vanno pettinati, ma districati con le mani, a metà asciugatura ricorrete alla spazzola o al pettine.

Per evitare la formazione di nodi, dividi i capelli in ciocche. Più grande è la ciocca più si asciuga lentamente. L’ideale sarebbe sei ciocche per i capelli lunghi, quattro per i medi e la divisione in due per chi ha i capelli corti.

Tenete l’asciugacapelli a distanza di quindici centimetri dalla radice, se il colore è troppo forte e molto vicino potrebbe far danni.

I capelli non andranno mai asciugati con la testa in giù altrimenti le cuticole si asciugheranno nel verso sbagliato rendendo difficilissima la piega. Applicate sempre un prodotto protettivo resistente al calore.

Dopo l’asciugatura sarebbe buona cosa spalmare una lozione idratante anti crespo e doppie punte. Terminate l’asciugatura con l’aria fredda così da mantenete i capelli lucidi.

Il phon non andrebbe usato più di tre volte la settimana, quando possibile è meglio lasciare asciugare i capelli all’aria.