Come sembrare più snelle scegliendo i vestiti giusti

Caterina Stabile

Come sembrare più snelle scegliendo i vestiti giusti

Come sembrare più snelle scegliendo i vestiti giusti. In diverse situazioni si sente il desiderio di avere una splendida forma, nascondendo qualche chilo di troppo, perché non sempre si ha il tempo di fare la dieta. Un piccolo ingegno da escogitare comunque c’è, e per questo ci si può far aiutare dalla moda. A volte, basta semplicemente imparare a scegliere i capi d’abbigliamento che fanno sembrare più magre. Di certo, uno stile di vita sano è la prima regola per poter perdere peso e tornare in forma, ma non bisogna mai dimenticare l’importanza di un abbigliamento adeguato. Occorre far risaltare i punti di forza e nascondere i piccoli difetti che si hanno. Gli errori che la maggior parte delle donne commettono è quello di scegliere dei vestiti troppo attillati che evidenziano i rotolini o, viceversa, capi troppo ampi che infagottano: entrambe le tipologie di abiti devono essere eliminati dal proprio armadio.
Basta indossare degli abiti morbidi e lunghi con un bel paio di tacchi alti per nascondere un fisico non esattamente snello. Se non si ha un seno abbondante e si vuole camuffare la pancetta meglio scegliere un vestito stile impero, più lungo o più corto a seconda di come sono le gambe. Chi ha la fortuna di non avere delle gambe pesanti, nonostante i chili di troppo, può anche optare per un abito dal taglio a tunica o a trapezio è un’ottima idea. Le donne che hanno un girovita stretto possono sottolinearlo con abiti stretti in vita, magari con la gonna a ruota per nascondere i fianchi.

Per quanto riguarda i pantaloni, si suggeriscono, per chi ha i fianchi larghi, quelli ampi sui fianchi che vanno a stringersi sulla caviglia, oppure i pantaloni con le pence e quelli con il taglio da uomo, da indossare comunque con i tacchi alti. Se non si hanno proprio delle gambe da modella, meglio eliminare le scarpe con il laccetto o gli stivali alla caviglia che spezzano la figura, facendo sembrare più tozze. Alleati in questa strategia di camuffamento dei chili di troppo sono i tacchi, ma anche una zeppa di 5 cm è una giusta soluzione che consente anche di indossare delle gonne più corte. No ai leggings perché evidenziano le rotondità dei fianchi e tendono a far sembrare più grasse.

I capi oversize sono un must delle ultime stagioni e non devono necessariamente essere eliminati dal proprio guardaroba, l’importante è non esagerare e trovare un giusto equilibrio con il resto del proprio outfit. Una t-shirt di un paio di taglie in più può anche risultare sexy se lascia scoperta una spalla da cui si intravede la biancheria, l’importante è però non esagerare con l’ampiezza degli abiti anche sotto, e non rinunciare al tacco.

Le donne formose possono puntare su una scollatura generosa per esaltare la propria femminilità: evidenziando le forme del seno in modo da attirare l’attenzione sul décolleté e distrarre lo sguardo altrui da eventuali rotolini. Infatti, si può tentare di valorizzare il punto vita o il décolleté per distrarre l’attenzione da qualche eventuale difetto attirandola totalmente sui pregi. In alternativa si può optare su camicie e giacche dal taglio maschile che nascondono la pancia e sono molto seducenti. Naturalmente sarà meglio rinunciare definitivamente ai chiletti in più, per sentirsi davvero in forma, quindi meglio ricorrere ad una dieta e ad un po’ di attività fisica da fare con costanza.