Come scegliere il profumo per ogni ambiente di casa

Caterina Stabile

Come scegliere il profumo per ogni ambiente di casa, fai da teCome scegliere il profumo per ogni ambiente di casa. L’odore è un buon biglietto da visita per presentarsi ai propri ospiti dando subito un’impressione positiva. E poi una casa profumata è capace di evocare comunque una sensazione di accoglienza e di comfort. In commercio sono presenti tanti profumi per l’ambiente, per cui si aprono svariate possibilità di scelta, anche se di solito la propria casa rispecchia la personalità di chi la abita.

Ci sono alcune indicazioni che facilitano la scelta, quali: tener conto della stagionalità, quindi decidere di sceglie delle profumazioni più fresche per il periodo estivo e più intense per l’inverno; un’altra variabile da considerare è l’ambiente che si vuole profumare. Il soggiorno in quanto ambiente della casa molto frequentato durante l’intera giornata richiede delle fragranze intense e non aggressive. Per creare un’atmosfera intima e rilassante, si suggerisce una profumazione floreale; l’aromaterapia, inoltre, consiglia una miscela di oli essenziali a base di arancio dolce, vaniglia, cannella e bergamotto. Per una profumazione più energica meglio optare per un’essenza ispirata ai profumi del mare. Un’alternativa può essere anche una miscela di limone, cedro, arancio dolce e bergamotto. Per ricreare un’atmosfera un po’ esotica saranno d’aiuto fragranze come incenso, sandalo e rosa.

Comunque, in cucina ed in tutta la zona giorno si suggeriscono gli oli essenziali ottenuti dal timo, limone, bergamotto, menta, e mughetto. In particolare, nell’ambiente della cucina, dove è spesso l’odore del cibo a predominare, sarebbe meglio evitare di aggiungere altri profumi, se proprio si vuole scegliere un profumo per l’ambiente, si consiglia la verbena indiana che, con la sua fragranza di limone, si abbina bene all’odore del cibo.

Per la camera da letto le fragranze più adatte sono quelle delicate ispirate al profumo della rugiada e dei fiori. Molto riposanti sono cedro, lavanda e rosmarino. Per purificare l’aria, ideale è una miscela di eucalipto, mirto, limone e citronella. Nella zona notte per rilassarsi, sono anche consigliate le essenze di rosa, camomilla, lavanda, sandalo, o patchoull. In bagno sarà bene utilizzare delle fragranze agli agrumi, arancia, limone, cedro, pompelmo.

Un discorso a parte meritano gli odori sgradevoli, persistenti in casa, che non devono essere coperti con i profumi, per evitare di ottenere l’effetto contrario di accentuarli, ma eliminati arieggiando tutti gli ambienti della casa.