Come sbiancare i denti: cause e rimedi fai da te

Davide De Rose

Come sbiancare i denti: cause e rimedi fai da te

Avere dei denti perfettamente bianchi e poter quindi sfoggiare un sorriso sfavillante è il desiderio di tutti. Ma spesso avviene che, dentifricio, colluttorio e filo interdentale non bastano a raggiungere il nostro obiettivo.

Ecco perché dopo una visita specialistica dal nostro dentista di fiducia, il quale ha la prerogativa di stabilire se esistono o meno delle carie da curare e dopo una attenta visione del cavo orale, per escludere gengiviti o infezioni del cavo stesso, provvederà alla pulizia meccanica dei nostri denti.

Esistono, però anche dei rimedi naturali, che aiutano a sbiancare i denti, senza necessariamente dover ricorrere dal dentista.

Il bicarbonato di sodio, per esempio, rientra tra quelli che donano un effetto sbiancante miracoloso. Ma attenzione! Va utilizzato con parsimonia, in quanto può arrecare danni inerenti all’ alterazione della flora batterica, sanguinamento gengivale, ipersensibilità dentale.
Inoltre in commercio esistono delle strisce, che applicate sui denti, offrono dei risultati, davvero eccellenti. Sono caratterizzati da un gel che non danneggia lo smalto dei nostri denti e vanno applicate 2 volte al giorno per 30 minuti circa. Ricordate infine che se i denti gialli o macchiati, rendono il nostro sorriso non piacevole, essi vanno curati senza tralasciare nulla. Lavate i denti al termine di ogni pasto, perché i nemici del sorriso sono sempre in agguato. Caffè, cioccolato e fumo sono i peggiori nemici dei denti bianchi, che in alcuni casi si associano alla predisposizione genetica e all’ invecchiamento.