Come fare colazione durante le festività Natalizie

Valeria Iavarone

Come fare colazione durante le festività Natalizie

La colazione è una tappa fondamentale della giornata. Non solo permette al corpo di rifocillarsi dopo la notte, ma dà la spinta necessaria per ingranare la marcia e carburare.

Anche durante le festività è bene fare sempre colazione, anche se si sa che ci sarà un pranzo o una cena con molte portate nello stesso giorno.

Se in questo periodo tra ospiti, regali da comprare, menù da stilare e varie faccende domestiche vi dimenticate facilmente di fare colazione, magari alzandovi dal letto un po’ di più tardi del solito, impostate una sveglia sul cellulare. Scegliete un orario che rientri nella fascia oraria che va dalle 8 alle 10, non più tradi. La colazione secondo i nutrizionisti va fatta entro un’ora dal risveglio. Fatela con calma, sedetevi a tavola da soli o in compagnia e rilassatevi guardando in tv un film natalizio o il vostro programma televisivo, niente telegiornale.

Colazione natalizia

La colazione deve essere ricca, due biscotti e un frutto servono veramente a poco. Oltre alla frutta di stagione, o a un succo di frutta fatto in casa, unite uno yogurt greco o del latte parzialmente scremato, senza dimenticare le fette biscottate integrali con un velo di miele o marmellata.  Potete anche abbinare al latte i cereali, i quali aiutano a regolare la peristalsi intestinale e offrono un senso di sazietà maggiore.

Yogurt e frutta per la colazione natalizia

Se in seguito alla colazione, avete un pranzo abbondante come quello di Natale, meglio evitare cibi ricchi di zuccheri, poiché ve li concederete sicuramente a fine pasto. Ricordate di non abbondare con le quantità, meglio una piccola fettina così da poter assaggiare anche altre cose, che una porzione generosa di un solo dolce.

In fine non va dimenticato di bere un bicchiere di acqua appena svegli, così da depurare l’organismo e renderlo bene idratato.