A Carnevale ogni festa vale? Sì, se ogni costume vale!

Marco Quintieri

costumi-carnevale-sexy-2017

E’ la festa più allegra dell’anno: la festa dei travestimenti, degli scherzi, delle maschere, dei carri allegorici e delle frittelle, ma il Carnevale è anche una delle feste più antiche di sempre.

Celebrato già durante il paganesimo, quando le maschere veniva utilizzate per scacciare gli spiriti maligni, con l’avvento del Cristianesimo, il Carnevale ha perso il suo carattere magico e rituale, ma ha mantenuto la sua connotazione festosa e di divertimento popolare. Nel periodo Medievale e, poi, nel corso del Rinascimento, i regnanti concessero ai propri sudditi una giornata di divertimento in cui tutto diventava possibile..!

Oggi il Carnevale è, per eccellenza, la festa dei bambini: piccoli Zorro, mostricciatoli, principi, principesse e fatine si aggirano per le nostre strade con spade, bacchette magiche e coriandoli: pronti a rincorrersi, pronti a tutto pur di divertirsi! E noi?

Noi adulti che, sommersi dalle difficoltà quotidiane, spesso dimentichiamo quanto sia bello divertirsi, come viviamo il periodo di Carnevale?

Nel mondo dei grandi esistono numerosi approcci a questa festa un po’ strana: c’è chi la teme perché “i coriandoli no, le maschere no”, c’è chi non se ne cura affatto, chi la vive con i propri bambini e chi la aspetta con ansia nell’attesa di poter sfoggiare, di anno in anno, i suoi costumi di Carnevale più belli. Il mondo dei travestimenti per adulti è un mondo variegato in cui ai tradizionali costumi da pirata, da regina, da principi e principesse, si aggiungono quelli da personaggi delle più note serie TV ed è così che, nelle feste in maschera, vediamo aggirarsi tanti Walter White (Breaking Bad), tanti zombie (Walking Dead) e, quest’anno, possiamo scommetterci, tanti Pablo Escobar (Narcos).

Da non trascurare affatto, il filone dei vestiti di carnevale per adulti in versione sexy che aprono le porte a Cenerentole in minigonna, Biancaneve con bustini strizzatissimi e ballerine con boa di struzzo e piume tra i capelli che allo stile vintage e trés chic degli anni ’20 abbinano un tocco malizioso, seducente e ammiccante. E gli uomini? Oltre a cedere a parrucche e calze a rete per vivere una giornata “nei panni dell’altra”, normalmente cedono alle richieste della propria compagna e dicono sì a un travestimento di coppia che onora coppie celebri quali Cleopatra e Marcantonio, Jackie Kennedy e Aristotele Onassis e così via.
D’altronde, a Carnevale tutto è concesso e, se è vero – com’è vero – che “a Carnevale ogni scherzo vale”, allora è vero anche “a Carnevale ogni costume vale”. O no?