Gioielli Claudio Ranfagni

Caterina Stabile

Gioielli Claudio RanfagniGioielli Claudio Ranfagni. Esiste un pensiero che sta dietro ai preziosi oggetti di Claudio Ranfagni: “che ci sia nel mondo la persona giusta per ogni gioiello, non si sa come e quando avverrà l’incontro ma prima o poi si troveranno”. Secondo Claudio Ranfagni la mission di un jewellery/designer è quella di cercare il segreto di una vita, per realizzare degli oggetti che vivranno ancora ed arricchiranno la vita di altre persone. Claudio Ranfagni si avvicina al mestiere di orefice grazie al padre, che a sua volta aveva iniziato a undici anni imparando da uno dei migliori gioiellieri d’Europa, quindi si può dire che era un predestinato.

I nuovi gioielli di Claudio Ranfagni sono dei germogli, intesi come qualcosa che deve ancora nascere, 7 gioielli che nasceranno, dei prototipi dai nomi evocativi, quali: Forgive me love, Regret, Vegetable, Vegetable escape, Cne (abbreviazione di aracne), Origami, Acqua.
– Forgive me love: “perchè non è solo tradire, ma potrebbe essere anche una promessa: l’unico mio tradimento sarà quest’anello” dice lo stesso Ranfagni.
– Regret: un simbolo di rimpianto, di qualcosa che e poteva andare diversamente, una sorta di strada diversa che si poteva intraprendere.
– Vegetable, Vegetable escape rappresentano l’essenza naturale di un germoglio e la sua fioritura.
Siamo tutti in attesa che, tra resine-cristalli, pietre preziose e semipreziose, con oro, argento, titanio ed acciaio, i magnifici 7 germogli sboccino in diverse varianti di gioielli per poi andare incontro alla persona giusta alla quale sono destinati.