Come depilare l’inguine

Caterina Stabile di Caterina Stabile, 25 maggio 2012

come depilare inguine,come depilare inguine,depilazione intima femminileCome depilare l’inguine. La prova costume si avvicina quindi si avvicina anche la depilazione all’inguine: anche se dolorosa e non piacevole, è una tappa indispensabile per poter essere lisce e pronte ad indossare il costume da bagno senza provare disagi. Ci sono diversi metodi per depilare l’inguine, si può scegliere quello più congeniale alle proprie personali esigenze.

La ceretta è sicuramente il metodo più duraturo e più efficace, sebbene all’inizio possa rivelarsi doloroso. Con questa tecnica il bulbo pilifero viene strappato insieme al pelo, lasciando la pelle liscia per circa 3 settimane. Inoltre il nuovo pelo ricrescerà più morbido e sottile e sarà più facile da eliminare nelle depilazioni successive.

La crema depilatoria è totalmente indolore e permette una depilazione molto precisa. Comunque, questo metodo si consiglia solo se si cerca una depilazione semplice, se invece si ricerca una depilazione più sgambata meglio evitare la crema depilatoria, dal momento che contiene agenti chimici che possono irritare la pelle o le mucose.

Il rasoio è il modo più rapido ed indolore per eliminare i peli superflui, tuttavia con questo metodo i peli vengono solo tagliati, non strappati insieme al bulbo come accade invece con la depilazione, quindi ricrescono piuttosto rapidamente. Se si sceglie di usare il rasoio, per precauzione sarà meglio rasarsi sotto la doccia e solo dopo aver insaponato bene la parte interessata, per evitare di tagliarsi.

Si suggeriscono, poi, alcune precauzioni, quali: per evitare la comparsa di peli sottopelle, si dovrà regolarmente fare uno scrub all’inguine; è necessario idratare bene la zona interessata; si suggerisce di disinfettare l’inguine prima di procedere alla depilazione, per evitare il pericolo di possibili infezioni; dopo la depilazione è buona regola applicare una crema lenitiva.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>