Pelle perfetta: Come farsi belle con le bollicine dei vini frizzanti

Caterina Stabile

Pelle perfetta: Come farsi belle con le bollicine dei vini frizzanti

Lo champagne, lo spumante ma anche i vini frizzanti offrono degli effetti positivi sulla pelle per cui l’uso di questi prodotti in maniera adeguata potrebbe entrare a far parte dei rituali di bellezza delle donne.

Consigli di bellezza per una pelle perfetta con lo champagne

Azione anti-age

In base ai consigli degli specialisti di cosmetica l’inserimento delle bollicine nella propria beauty routine garantirebbe alla pelle del viso e del corpo in generale una preziosa fonte di energia conferendo alla pelle stressata un aspetto più vitale e luminoso. Questa serie di benefici da ascrivere ai vini frizzanti ed allo spumante si deve alla stessa composizione ricca di  di antiossidanti, vitamina C e vitamina E, per cui questo mix di sostanze garantisce un’azione anti-age alquanto valido che si esplica attraverso un’azione contrastante nei confronti dei radicali liberi responsabili che causano l’invecchiamento cutaneo ma anche la formazione di rughe.

I vini frizzanti in quanto prodotti da uve pregiate sono in grado di svolgere un’azione esfoliante e depurativa in quanto consentono di eliminare le tossine che vanno ad accumularsi nell’epidermide.

Azione astringente e schiarente sulle pelli miste e grasse

L’uva è un alleato della pelle e se a questa sostanza si aggiungono poi le bollicine si può così ottenere un prodotto beauty capace di favorire anche un’azione astringente e schiarente sulle pelli miste e grasse, per cui si può beneficiare di ulteriori effetti benefici sulla pelle, per cui si disostruiscono i pori della pelle e si previene la comparsa di macchie cutanee. Durante l’abituale cura della pelle si può adoperare qualche goccia di spumante su un dischetto di cotone da passare su viso, collo e décolleté, a questo primo step segue la consueta detersione a base di crema idratante ed altri prodotto di skincare specifici per ogni tipologia di pelle, in genere si consiglia l’uso di questo trattamento non più di due volte a settimana se si vuole favorire un’azione ringiovanente sulla pelle e regalarle un aspetto radioso e più vitale.