Gambe sane e belle in estate: alcuni consigli utili

Caterina Stabile

Gambe sane e belle in estate: alcuni consigli utili

L’arrivo della stagione calda porta ad mettere in mostra le gambe per questa ragione è opportuno curare il loro aspetto ed il loro stato di salute, è necessario prendersene cura se si vuole valorizzare una della parti del corpo più attraenti di una donna.

Gambe sane estate 2016

Attraverso un’attività fisica regolare, una dieta sana e dei trattamenti naturali è possibile combattere alcuni disturbi abituali che tendono a localizzarsi a livello degli arti inferiori quali: cellulite, smagliature, vene varicose, ritenzione idrica. Le gambe belle ed in forma richiedono dei piccoli accorgimenti da poter seguire nell’arco di tutto l’anno e non solo in vista dell’estate, solo in questo modo possono acquisire un aspetto sano partendo da un benessere che ha le sue radici in profondità. Un ruolo essenziale è giocato dall’alimentazione per cui è necessario seguire una dieta ipocalorica, basata sul consumo regolare di frutta e verdura che apportano vitamine e sali minerali, invece è meglio ridurre il consumo di sale, alcool e grassi animali; si raccomanda poi di bere molto lontano dai pasti, oltre ai canonici 2 litri di acqua al giorno, si consigliano le tisane drenanti che permettono di sgonfiare ed alleggerire le gambe, si può assumere una tisana a base di centella, mirtillo e sorbo che agisce a livello linfatico e venoso degli arti inferiori.

Consigli gambe sane estate

Bisogna poi correlare alla dieta una costante attività fisica, basta anche solo camminare di più oppure aalire e scendere le scale, per cui deve essere evitata la sedentarietà prolungata in questo modo si stimola la circolazione delle gambe; tra le attività fisiche più indicate per il benessere delle gambe si suggerisce la corsa, il nuoto, lo yoga, la cyclette oppure il ciclismo. Tra i trattamenti pratici di grande ausilio si consigliano i massaggi topici a base di olio di betulla che possiede proprietà anticellulite e drenanti, per cui può essere adoperato l’olio di betulla per realizzate ogni giorno un massaggio di 5 minuti, avendo cura di esercitare un movimento ascendente dall’andamento circolare. Per tonificare le gambe si può beneficiare degli effetti positivi dell’idroterapia, per cui è utile fare delle passeggiate lungo il bagnasciuga oppure semplicemente si può riattivare la circolazione con un ultimo getto di acqua della doccia freddo, oppure si possono eseguire dei pediluvi che alternano acqua calda ed acqua fredda, ultimando con l’acqua calda.