Come prendersi cura dei capelli fini in estate

Caterina Stabile

come-prendersi-cura-dei-capelli-fini-in-estate

In estate è difficile mantenere un hairlook pieno attraverso l’uso di prodotti volumizzanti da inserire nella beauty routine per capelli fini, così dopo aver optato per un taglio coti, midi o lungo adatto si deve fare attenzione sia al lavaggio che all’asciugatura dei capelli.

Per prima cosa è bene puntare su un taglio scalato che gioca molto su delle misure contrastanti in associazione ad una texture destrutturata da curare adeguatamente con dei prodotti styling dall’alto livello di modellamento. Dopo aver dato ai capelli fini e sottii un volume sofisticato e dinamico è bene evitare l’uso di uno shampoo dalla composizione troppo aggressiva, inoltre è bene evitare dei lavaggi frequenti, meglio optare per uno shampoo volumizzante arricchito da una buona concentrazione di collageni ed elastina; tra i prodotti haircare adatti per i capelli fini si suggeriscono anche i conditioner leave-in che non richiedono il risciacquo, grazie a questo prodotto i capelli acquistano corposità ed appaiono più facili da pettinare (visto che si districheranno più facilmente) ed idrati, inoltre si evita di incorrere nell’effetto crespo contrastando così l’umidità.

Quando si applica lo spray condizionante è bene concentrarsi sulle lunghezze e sulle punte dopo lo shampoo, si possono poi pettinare i capelli usando delle spazzole ergonomiche dotate di setole naturali ed artificiali.

Non bisogna poi trascurare la fase di asciugatura della chioma: i capelli sottili devono essere protetti con un’accortezza i più, quindi quando si usa il phon è bene impostare una temperatura media ed un getto leggero, meglio orientare il getto sui capelli in tutte le direzioni; inoltre per conferire più volume alla chioma è bene sollevare le ciocche dei capelli, sollevandole verso l’alto riscaldando le radici e lasciandole poi raffreddare dal lato opposto rispetto a come ci si pettinadi solido; l’ultimo step consiste nel concludere la fase di asciugatura utilizzando un getto d’aria fredda a testa in giù per poter fissare la piega.