Come fare colpo a un colloquio di lavoro

Clarissa Cusimano

Oltre ai contenuti e alle predisposizioni naturali, il nostro aspetto è il nostro biglietto da visita, e per questo oggi vi spiegheremo come fare colpo a un colloquio di lavoro.

Curarsi senza sembrare appariscenti, colpire senza sembrare aggressive, sono queste le regole d’oro per dare un’ottima impressione durante un primo incontro di lavoro.

come fare colpo a un colloquio di lavoroPer prima cosa è assolutamente necessario curare il proprio vestiario. Meglio optare per un tailleur o per un completo sobrio, sopratutto se si tratta di un colloquio per l’ottenimento di un incarico davvero importante. Se così non è, sarà sufficiente indossare un paio di jeans o di pantaloni scuri e una maglia elegante ma non troppo appariscente.

Il trucco non deve essere mai eccessivo. Se caricate troppo gli occhi, lasciate le labbra al naturale e regolare il vostro make up a seconda che il colloquio si svolga di giorno o di sera. Preferite i colori pastello e miti, non date l’impressione di imporvi o di essere troppo aggressive.

Le unghie vanno assolutamente curate, per evitare di dare una cattiva impressione durante il primo colloquio di lavoro. Mostrare di avere cura in se stessi è un’ottima mossa per darsi maggiore valore. Sono assolutamente da evitare le unghie troppo lunghe e finte, ma anche quelle troppo corte e mangiucchiate. Scegliete un taglio medio e smaltatelo con un unico colore, meglio se bianco, carne, rosa o pastello.

Anche i capelli sono molto importanti. E’ meglio evitare grandi cotonature, codine o acconciature troppo infantili. E’ consigliato, invece, optare per una piega sobria ed elegante: le predilette sono i bun sofisticati, le trecce morbide, i capelli sciolti o minimamente raccolti.