Autoabbronzante: trucchi per una pelle abbronzata tutto l’anno

Caterina Stabile

Autoabbronzante: trucchi per una pelle abbronzata tutto l'annoAutoabbronzante: trucchi per una pelle abbronzata tutto l’anno. Prima di potersi dedicare ad acquisire una bella tintarella, occorre prepararsi per tempo abituando la pelle all’esposizione al sole a poco a poco, anche chi ricorrere all’aiuto delle creme autoabbronzanti, che danno un colore uniforme alla pelle in pochissimo tempo, deve per prima cosa procedere gradatamente.

Infatti, per ottenere un risultato efficace dall’applicazione dell’autoabbronzante è utile preparare la pelle con uno scrub delicato a viso e corpo: l’esfoliazione permette di eliminare le impurità e le cellule morte, rende la pelle più liscia e luminosa e permette di ottenere un colorito più uniforme e senza macchie.
Prima di procedere all’applicazione dell’autoabbronzane bisogna testate il prodotto, per verificare se provoca allergie: è necessario provare il cosmetico su una piccola zona del corpo e, se dopo 48 ore non si sono ravvisate irritazioni, allora si può procedere con l’applicazione. Esistono in commercio tanti autoabbronzanti di diverso tipo, quindi va scelto con cura quello che si adatta meglio al proprio colore della pelle. Per le gambe, invece, sono consigliati gli autoabbronzanti in spray o mousse, quelli in crema sono ideali per il viso, mentre quelli in latte vanno bene per tutto il corpo. Dopo aver applicato l’autoabbronzante sul corpo si suggerisce di non vestirsi subito, meglio far trascorrere almeno un quarto d’ora perché la pelle si asciughi completamente e si eviti di macchiare gli abiti.

L’autoabbronzante va applicato ogni giorno, fino al raggiungimento della tonalità desiderata, successivamente, per mantenere il colore, basterà un’applicazione ogni 4 o 5 giorni. Comunque, la pelle va sempre protetta dai primi raggi, ricordando che la maggior parte degli autoabbronzanti non proteggono dai raggi UVA e UVB.