Acne autunnale trattamenti e rimedi

Caterina Stabile

Acne autunnale trattamenti e rimedi

L’acne tende a manifestarsi con maggiore insistenza con l’arrivo dell’ autunno come risposta da parte della pelle all’esposizione al sole durante i mesi estivi, questo perché quando ci si espone per troppo tempo al sole la cute tende a diventare più spessa a causa del processo di ispessimento del tessuto che ricopre il canale di fuoriuscita del sebo a livello dei follicoli pilo-sebacei che determinano principalmente la comparsa dei punti neri a cui segue la formazione di un focus infiammatorio a livello locale.

La patologia infiammatoria della pelle, che si palesa con la comparsa di foruncoli, punti neri e microcisti, coinvolge in questo periodo dell’anno tutti i soggetti per cui non vengono colpiti esclusivamente i soggetti di età adolescenziale ma anche gli adulti.

Altri fattori possono comunque contribuire alla formazione di questo disturbo della pelle, per cui non sono da sottovalutare le influenze di tipo ormonale ma anche la stessa predisposizione genetica ad essere interessati dall’acne. Per trattare in maniera adeguata l’acne autunnale è sufficiente seguire una terapia topica a base di creme contenenti retinoidi e benzoide perossido che permettono di favorire la guarigione della zona pelle colpita.

Rimedi naturali astringenti per l'acne

Rimedi naturali dalle proprietà astringenti

Nel caso in cui l’infiammazione fosse più severa il dermatologo oppure il medico potrà prescrivere un trattamento più radicale che può prevedere una cura antibiotica ad uso orale, talvolta lo specialista può raccomandare nelle forme gravi di acne un’integrazione di vitamina A. Per idratare la pelle poi si suggerisce l’applicazione quotidiana di di creme idratanti e di detergenti molto dalla formulazione delicata, in alternativa si possono scegliere rimedi naturali tra cui l’olio di citronella dalle proprietà astringenti da applicare sul viso diluito in acqua, si tratta di un prodotto utile non solo per contrastare l’acne ma anche per disinfettare la pelle, si può anche adoperare l’olio di lavanda che possiede un’efficace proprietà antisettiche per cui permette di eliminare i batteri dai pori anche in questo caso l’olio di lavanda deve essere diluito. Chi non può rinunciare al trucco per far respirare i pori della pelle dovrebbe usare dei prodotti make up non comedogeni per scongiurare l’occlusione dei follicoli pilo-sebacei.